Zamunaro’s Blog


ZAMUNARO…TANTO DI CAPPELLO!
settembre 22, 2009, 2:24 pm
Filed under: Storia

P1050419

Angelo Zamunaro e nipoti (1973)

 

ZAMUNARO..TANTO DI CAPPELLO! 

A Camisano Vicentino c’è una delle cappellerie più conosciute del Veneto, gestita da tre generazioni da una famiglia appassionata a questo articolo

Vengono da tutto il Vicentino, certo, ma anche da tutto il Veneto per cercare qui, in questa piccola cappelleria di Camisano, il copricapo più adatto o, molto più spesso, quello più trendy. E Nicola Zamunaro, terza generazione di una famiglia che con questo negozio ha fatto un po’ la storia del settore nella nostra provincia, è lì, pronto a consigliare, a snocciolare le caratteristiche salienti di ogni modello, a coniugare il gusto del cliente con la moda del momento. La sua è una passione che nasce da lontano e che viene, come capita spesso nel commercio, dal fatto di aver vissuto fin da bambino a diretto contatto con questo mondo: “Sul retro del negozio –racconta– un tempo c’era la cucina e i miei ricordi di bambino sono qui, tra queste mura e tra gli scaffali di una vecchia farmacia che mio nonno aveva trasformato in tante vetrinette che contenevano il classico cappello di paglia per i contadini, certo, ma anche i copricapo dei marchi più prestigiosi che ancora oggi sono il fiore all’occhiello del negozio”.

Il nonno a cui si riferisce Nicola è Angelo Zamunaro, che nel 1927 decide di entrare in società con Ester Filippi titolare di una cappelleria propria qui, in via Marconi. È un giovane dinamico, la voglia di fare non gli manca e la piazza di Camisano, pur con lo storico mercato domenicale che ancora oggi rappresenta il vero motore commerciale dell’area, gli sta stretto. “Così – racconta Antonio Zamunaro, papà di Nicola e “memoria storica” del negozio, anche se professionalmente ha scelto un’altra strada vale a dire l’impiego in banca mio padre acquistò cavallo e carrozza e cominciò a girare i vari mercati della provincia”. Gli affari vanno bene e dopo 10 anni, nel 37, Angelo Zamunaro acquista una fiammante Fiat 501, la trasforma in camioncino e utilizza questo mezzo per fare i mercati. “Quest’auto la conservo ancora oggi – continua Antonio – e, con la sua targa VI 301, sorprende sempre tutti quelli che incontro per strada”. Ma da lì a pochi anni cambiano i gusti e anche la cappelleria Zamunaro si trasforma. “Una volta – spiega Nicola Zamunaro – il cappello, soprattutto per l’uomo, era un po’ un’istituzione non se ne poteva fare a meno. Poi ha avuto anni di appannamento che ha portato a diversificare la nostra offerta”. Accanto ai cappelli Angelo Zamunaro inserisce la valigeria e la pelletteria, una scelta che sarà portata avanti anche da Ester Pettenuzzo madre di Nicola Zamunaro, che nel 75 prenderà le redini del negozio dopo l’improvvisa scomparsa del suocero. “Pur provenendo da una famiglia di commercianti, mi ritrovai catapultata in una realtà per me totalmente nuova – racconta Ester Pettenuzzo -. La mia scelta fu di non abbandonare la vocazione del negozio, ma allo stesso tempo volevo creare nuove opportunità”. Così, negli anni successivi, matura la scelta di aprire un punto vendita di pellicceria, più tardi trasformato in un negozio di abbigliamento donna e accessori gestito dalla figlia Claudia. Nel frattempo, siamo negli anni 90, Ester viene affiancata nella cappelleria anche dal figlio Nicola, che si appassiona a questo articolo e specializza ancor più il negozio. “Il tempo mi ha dato ragione – spiega Nicola – perché negli ultimi anni ce stato un autentico ritorno del cappello, che si è intrecciato con una minore presenza di negozi specializzati come il mio in provincia”. Cosi oggi vengono un po’ da tutto il Veneto a cercare qui l’ultima novità dei marchi storici come Borsalino e Barbisio. “C’è un forte ritorno del Panama e dei cappelli stile Frank Sinatra. Ma io amo anche quelli prodotti dal noto marchio americano Stetson che interpretano egregiamente, nelle linee classiche, lo stile texano”. Ma chi entra oggi in una cappelleria? “Moltissimi giovani – afferma – che spesso cercano il copricapo di tendenza portato dall’attore, dal cantante o dallo sportivo di turno”.

La sua passione, Nicola Zamunaro, non la mette solo nel negozio. Importante anche l’impegno sindacale: ricopre infatti la carica di presidente della delegazione Ascom di Camisano, uno dei centri più importanti, dal punto di vista commerciale, del Vicentino.

 

Diego Trevisan

_____________________________

Tratto dal  quindicinale “La forza della Storia”, Veneto Notizie CONFCOMMERCIO, 4 agosto 2008, p8

Annunci